rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Barbarano Vicentino

Lo tampona e poi lo picchia: veronese arrestata per stalking

Arrestata una 53enne veronese che continuava a tormentare la vittima nonostante fosse sottoposta al divieto di avvicinamento. L'ultimo di una lunga serie di episodi è avvenuto a Barbarano prima di Natale, quando, alle 4.30, ha prima speronato la vettura dell'uomo che, sceso, è stato picchiato

Dopo essere stata lasciata, per un anno e mezzo si era accanita sull'ex, un 38enne del Basso Vicentino, con modi sempre più violenti fino all'arresto, che le è stato notificato venerdì. A finire ai domiciliari è M.G.S.,  una 53enne di Pressana, nel Veronese. 


La vicenda ha inizio nel giugno del 2014, quando la relazione finisce; la persecuzione della donna ai danni del vicentino comincia subito, finché, dopo un anno, arriva la denuncia per “atti persecutori, minaccia ed ingiuria”, cioè stalking. Il tribunale di Vicenza, nell'ottobre 2015, dispone per la 53enne il divieto di avvicinarsi all'ex e ai luoghi da lui frequentati, misura cautelare che viene, però, spesso violata. La rabbia della donna arriva al culmine il 20 dicembre scorso, quando, alle 4.30 del mattino, a Barbarano, lungo la Riviera Berica, sperona con la sua Passat la Punto della vittima, costringendolo a fermarsi e a scendere. Scoppia l'ennesima violenta discussione e la veronese colpisce l'uomo con uno schiaffo talmente violento da spezzargli un dente. Intervenuti sul posto, i carabinieri hanno arrestato la donna, mentre il vicentino è stato accompagnato all'ospedaledi Legnago. Venerdì è arrivata la decisione del tribunale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo tampona e poi lo picchia: veronese arrestata per stalking

VicenzaToday è in caricamento