Litiga con la fidanzata e cerca di entrare a casa di lei con la forza: 17enne fermato dai carabinieri

Guai per un giovanissimo che, all'arrivo dei militari, ha peggiorato la sua situazione iniziando a insultarli. Il ragazzo è stato denunciato

Nel tardo pomeriggio di domenica carabinieri di Schio hanno denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale, violazione domicilio e violenza privata un diciasettenne del posto 

Il ragazzo, a seguito di un litigio con la ex fidanzata, stava cercando di entrare con forza e violenza nell’abitazione della ragazza in Via Beltrame a Schio nel tentativo di riallacciare i rapporti, quando è stato raggiunto e fermato dai militari intervenuti. Da subito il giovane ha assunto un atteggiamento ostile e poco collaborativo, profferendo frasi oltraggiose e offensive nei confronti dei carabinieri. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Condotto in caserma per accertamenti, il ragazzo è stato deferito per i reati sopra menzionati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus casa 110%: tutte le informazioni per ristrutturare a costo zero

  • Coronavirus: il cibo per rafforzare il sistema immunitario

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Coronavirus, Zaia: "Curva in aumento ma c'è un nuovo soggetto Covid: asintomatico"

  • Obbligo di pneumatici invernali o catene: quando, dove, l'importo delle multe

  • Coronavirus, si va verso il coprifuoco alle 22 in tutta Italia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento