Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Centro Storico / Contrà XX Settembre

Viola i domiciliari con la scusa di un (finto) incontro con il legale: arrestato

In manette un 29enne tunisino fermato dopo un intervento della polizia in via XX settembre

Mercoledì pomeriggio, due equipaggi della Sezione Volanti della Questura berica sono intervenuti in via XX Settembre per un diverbio in strada. Arrivati sul posto, dopo aver preso atto dell'allontanamento di uno dei due soggetti coinvolti nella lite, gli agenti hanno proceduto a raccogliere ulteriori testimonianze.

Da una macelleria nei pressi della lite, i poliziotti hanno notato che un cliente, alla vista della Volante, cercava di allontanarsi frettolosamente. Gli agenti lo hanno quindi fermato per identificarlo, l'uomo, pur declinando le generalità, non aveva con sé alcun documento e, pertanto, è stato portato in Questura per accertarne l'identità. 

Accertamenti che hanno portato gli agenti a scoprire che a suo carico gravava una misura cautelare degli arresti domiciliari, palesemente violata. L'uomo, 29enne tunisino, ha dichiarato agli agenti che avrebbe dovuto recarsi dal suo avvocato per un appuntamento; circostanza smentita dal legale. L'uomo è stato arrestato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viola i domiciliari con la scusa di un (finto) incontro con il legale: arrestato

VicenzaToday è in caricamento