Lite per gelosia: fa picchiare la ex e l'amico dal patrigno

Una storia ormai finita ma il marito, via da casa da tempo, trova un amico della moglie a cena e perde la testa: prima picchia l'ospite e poi chiama il "suocero" per continuare con le botte

Un auto delle volanti (foto di archivio)

La fine di una relazione digerita a fatica e un attacco di gelosia sfociato nella violenza tanto da arrivare a prendersela con un amico della ex e a chiamare, per picchiare l'uomo  la donna, anche il patrigno di quest'ultima. È quanto ha raccolto la polizia dalla testimonianza di una peruviana 36enne, residente in Viale dal Verme. Secondo la ricostruzione della donna, sposata con un connazionale 37enne ma di fatto separata, l'ex ha suonato il campanello della sua abitazione verso le 23 di giovedì 11 ottobre. Quando la peruviana ha aperto la porta l'uomo è andato su tutte le furie nel vedere che seduto a tavola c'era un altro.

Il malcapitato ospite, sempre peruviano, è stato aggredito verbalmente dal 37enne, rimediando anche un pugno in faccia. Dopo la scenata di gelosia il marito della donna ha quindi chiamato il patrigno di quest'ultima che è arrivato dopo qualche minuto. Appena entrato il patrigno si è scagliato come una furia addosso alla donna, prima prendendola per la gola e poi trascinandola in camera per picchiarla con il manico di una scopa. Non contento, l'uomo è sceso e ha lanciato un vaso di fiori in testa all'amico della 36enne che, da quanto risulta, nemmeno aveva una relazione sentimentale con lei.

Alla fine il marito della peruviana, forse spaventato per la reazione esagitata del suocero, ha chiamato la polizia che è arrivata assieme a un'ambulanza e ha portato al pronto soccorso l'uomo ferito che potrebbe denunciare i suoi aggressori. La donna, invece, ha sporto denuncia verso il patrigno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • Qualità della vita, Vicenza agguanta il podio: terza città a livello nazionale, prima del Veneto

  • L'Emisfero apre i battenti alle Cattane, Cestaro: «Il nostro primo pensiero è stato ai dipendenti»

  • Piogge e qualche fiocco di neve: welcome december

  • Coronavirus: cos'è il saturimetro e perchè potrebbe salvarti la vita

Torna su
VicenzaToday è in caricamento