Lite per un parcheggio, denunciato per minacce un 48enne con taser, spray chimico e pistola in auto

«Mi servono per difendersi», è stata la spiegazione che ha dato alla polizia una persona con disabilità che ha puntato una pistola giocattolo contro due corrieri di Amazon all'interno del San Bortolo. La denuncia è scattata anche nei confronti di un corriere che avrebbe preso per il collo l'uomo

Una vicenda dai contorni non ancora completamente chiariti ma destinata a finire in tribunale. Venerdì, verso mezzogiorno, è arrivata in questura la telefonata di  un nigeriano che ha chiamato terrorizzato raccontando che nel parcheggio interno dell'ospedale di Vicenza era stato minacciato con una pistola da un uomo che si trovava dentro alla propria auto. Arrivati sul posto, gli agenti delle volanti hanno trovato due corrieri, entrambi nordafricani, nascosti dietro al proprio furgone. I due erano andati a consegnare una ventina di pacchi al punto di ritiro Amazon interno al San Bortolo. A quanto sembra i due corrieri erano entrati con un Mercedes Vito e, nel fare manovra, hanno occupato un posto auto riservato agli invalidi. Nel parcheggio accanto, seduto dentro alla sua vettura, si trovava un 48enne con disabilità, B.A., veneziano residente in città.

Secondo il racconto dei corrieri, sarebbe nato un diverbio tra lui e il nigeriano che si trovava nel sedile del passeggero. Il 49enne avrebbe avuto da ridire perché gli operatori amazon stavano occupando il posto riservato ai disabili. Dopo un breve battibecco, l'italiano ha tirato fuori una pistola Berretta, poi risultata una copia dell'originale ma senza tappo rosso, minacciando i due che, presi dal panico, si sono nascosti dietro al furgone chiamando la polizia.

La versione del 48enne, interrogato dagli agenti, è stata invece diversa. Secondo il suo racconto, uno dei due corrieri l'avrebbe preso per il bavero dopo la sua richiesta di non parcheggiare nelle strisce riservate. Alla fine, tutti e tre i protagonisti sono finiti in questura. Al corriere ( C.C.A. nigeriano 38enne residente a Pernumia in provincia di Padova) è arrivata una querela per aggressione, mentre l'italiano è stato denunciato per minacce aggravate e porto abusivo di armi atte a offendere. All'interno della sua auto la polizia ha infatti trovato la finta pistola Berretta, uno spray chimico illegale e un taser perfettamente funzionante, di quelli usati per spingere gli animali all'interno delle stalle 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dove gustare il miglior gelato: le top gelaterie di Vicenza e provincia

  • Tragedia sulle Gallerie del Pasubio: giovane precipita e muore dopo un volo di 150 metri

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: ecco come si vota

  • Alunna positiva al Covid-19, scatta il protocollo: classe in quarantena

  • Stanno cambiando le frequenze televisive: scopri se la tua TV è da rottamare

  • L'appartamento brucia e si lanciano dal 2° piano: mamma e figlio in ospedale, gravissimo il padre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento