Cronaca San Lazzaro / Viale San Lazzaro

Lite in condominio con tanto di spari, scatta l'allarme: polizia scova un etto di "maria"

Denunciato un 21enne del Burkina Faso. Sono in corso ulteriori indagini per riuscire a risalire alla identità dei soggetti in fuga dallo stabile e coinvolti nella lite

Giovedì sera, le volanti della Questura sono intervenute all'interno di un condominio di viale San Lazzaro dove, a detta di alcuni richiedenti, era in corso una lite in uno degli appartamenti e al termine della quale sarebbero stati esplosi colpi di arma da fuoco.

Arrivati sul posto, gli agenti hanno notato all'interno delle scale, delle cartucce di una pistola a salve. Dopo aver effettuato un controllo perimetrale del condominio, avvalendosi delle immagini del sistema di videosorveglianza in funzione proprio nello stabile, sono quindi riusciti a risalire all'appartamento dal quale - come confermato dalle immagini - si vedevano alcuni soggetti che si danno alla fuga, probabilmente dopo gli spari.

Quando gli agenti hanno bussato alla porta dell'appartamento in questione si sono trovati davanti B.A.R., 21enne del Burkina Faso. Il giovane si è mostrato nervoso e tremante e dopo aver temporeggiato, è stato sottoposto a perquisizione, poi estesa anche alla abitazione. Ad insospettire i poliziotti l'odore forte e persistente di sostanza stupefacente che permeava tutto l'appartamento. Ed effettivamente, nel corso della perquisizione, gli agenti hanno trovato all'interno dell'oblò della lavatrice della marjuana.

Non solo, il pavimento del bagno era completamente allagato, probabilmente a seguito dell'utilizzo dello scarico del water usato per disfarsi di altra sostanza stupefacente. All'interno dell'oblò della lavatrice, infatti, è stata rinvenuta solo una modica quantità (circa 2 grammi). Nel cortile dello stabile, in prossimità della finestra dell'appartamento dell'uomo, un giaccone contenente all'interno 103 grammi di marijuana, probabilmente gettata via dal soggetto dopo essersi avveduto dell'arrivo della Polizia.

L'inquilino dello stabile, è stato portato negli uffici di viale Mazzini dove, al termine del fotosegnalamento, è stato denunciato in stato di libertà per possesso, ai fini di spaccio, di sostanza stupefacente. La pistola (verosimilmente una scacciacani), forse utilizzata dall'uomo o da uno dei soggetti datisi alla fuga per minacciare o difendersi dagli altri, non è stata al momento recuperata.

Sono in corso ulteriori approfondimenti volti a verificare se effettivamente  la sostanza e il giaccone rinvenuti nel cortile appartengono al sospettato. Gli investigatori inoltre hanno recuperato le immagini del sistema di videosorveglianza del condomino per  riuscire a risalire alla identità dei soggetti in fuga dallo stabile e coinvolti nella lite.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite in condominio con tanto di spari, scatta l'allarme: polizia scova un etto di "maria"

VicenzaToday è in caricamento