rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cronaca San Lazzaro / Via Alessandro Rossi

Lite condominiale, sfonda la porta dei vicini poi si barrica in casa e distrugge i mobili 

Attimi di paura in un condominio in città. Protagonista un 34enne che è finito in ospedale psichiatrico. Intervento di 4 pattuglie, tra polizia e carabinieri

Liti condominiali continue tra una famiglia dello Sri Lanka e il vicino, un nigeriano di 34 anni regolare in Italia. Il culmine, in quella palazzina di tre piani in via Rossi a Vicenza, è stato raggiunto nella serata di ieri con il bilancio di 4 pattuglie delle forze dell'ordine intervenute e l'uomo portato in psichiatria da un'ambulanza del Suem. 

La chiamata alla polizia da parte di una signora cingalese, a casa da sola mentre il marito era al lavoro, è arrivata verso le 18 di martedì. La donna ha raccontato terrorizzata che, per motivi non chiariti, il vicino aveva sfondato la porta di entrata del suo appartamento e che non era riuscito a entrare solo perché il catenaccio lo ha impedito.

I poliziotti, arrivati con tre pattuglie, alle quali si è aggiunta un'auto dei carabinieri, hanno trovato il 35enne barricato nel proprio appartamento che in preda al delirio aveva distrutto tutto il mobilio interno. Gli agenti sono alla fine riusciti a entrare nella casa dell'uomo che, esausto, si era nel frattempo accasciato sul divano sopravissuto alla sua furia e lanciava minaccie all'indirizzo dei vicini e dei poliziotti. Il nigeriano è quindi stato portato alll'ospedale psichiatrico da un'ambulanza del Suem intevenuta sul posto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite condominiale, sfonda la porta dei vicini poi si barrica in casa e distrugge i mobili 

VicenzaToday è in caricamento