Cronaca Romano d'Ezzelino

Lite tra connazionali al parcheggio: arrestato un 40enne

In stato di alterazione psicofisica, non si è fermato nemmeno davanti ai militari

Nella serata del 13 aprile scorso, i carabinieri della stazione di Romano d’Ezzelino hanno arrestato per resistenza a un pubblico ufficiale un 40enne di origini tunisine, domiciliato a Rossano Veneto, già noto alle forze dell'ordine.

L'arresto ha fatto seguito ad una segnalazione arrivata alla Centrale operativa della Compagnia carabinieri di Bassano del Grappa di un violento litigio fra due connazionali tunisini, all’interno di un parcheggio pubblico di Rossano Veneto. Arrivati sul posto, i militari, coadiuvati da personale del commissariato di Polizia di Bassano del Grappa, hanno tentato di separare i due. Uno dei due contendenti, un 40enne, in stato di alterazione psicofisica, non si è fermato nemmeno davanti ai militari che si sono visti costretti ad immobilizzarlo.

Portato al Pronto soccorso dell’ospedale di Bassano del Grappa, per essere refertato per le lievi lesioni procuratesi è stato poi arrestato per resistenza a un pubblico ufficiale e sanzionato per ubriachezza. Su disposizione del pm di turno è stato rimesso in libertà in attesa della celebrazione dell’udienza di convalida, che si terrà, nei prossimi giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite tra connazionali al parcheggio: arrestato un 40enne
VicenzaToday è in caricamento