Lite al bar: ubriaco finisce in ospedale

Intervento della squadra volante domenica sera nei pressi del "Divino Bistrot". Un 30enne è stato soccorso dall'ambulanza del Suem lungo il marciapiede nei pressi del locale

Faceva fatica a reggersi in piedi a causa dell'alcol ingerito ma anche, come lui stesso ha riferito agli agenti delle volanti, per le botte ricevute dopo una lite scoppiata al bar. Un vicentino di 30 anni, domenica sera verso le 18, ha chiamato la polizia riferendo di essere stato malmenato da alcuni avventori del bar Divino Bistrot in via Magellano al Villaggio del Sole di Vicenza. 

Gli agenti lo hanno trovato sul marciapiede vicino al locale, ubriaco, che si lamentava delle botte ricevute dai clienti, senza fornire il motivo del presunto pestaggio. L'uomo è stato soccorso da un ambulanza e trasportato al pronto soccorso del San Bortolo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dolce sollievo dell'estate: scopri le 4 top gelaterie di Vicenza

  • Al laghetto di Marola la nuova spiaggia di Vicenza

  • Paura in città: inseguimento e colpi di arma da fuoco

  • Stop del Tosano, il punto vendita non si farà: dietrofront dopo l'emergenza Covid

  • Trasportano alimenti con 60 gradi nel furgone: maxi multa a un pasticciere

  • Assembramenti in piscina e baristi senza mascherina: multe e attività sospesa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento