Cronaca Via Sant'Antonio, 9

Lite di coppia sfocia nel sangue, lei brandisce un coltello e ferisce il marito

All'arrivo dei carabinieri la donna era intenta pulire la casa con la candeggina per eliminare le tracce dell'aggressione. All'origine del litigio, problemi familiari legati a difficoltà economiche

Un operaio 44enne, marocchino, nella mattinata di giovedì è stato soccorso dal Suem 118 dopo che la moglie, al culmine di un litigio, ha brandito un coltello e l'ha ferito alla spalla.

La lite è avvenuta a Rosà, in via Amabilia. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno raccolto le dichiarazioni dell'uomo e raggiunto la donna, una 33enne nata in Bangladesh, ma cittadina italiana, che si trovava nell'abitazione dei due.

La donna, alla vista dei militari si è mostrata molto agitata ed intenta pulire la casa con la candeggina. C’è voluto non poco perché i carabinieri riuscissero a farla calmare e ad accompagnarla negli uffici della caserma di Rosà.

Nell'abitazione è stato rinvenuto un coltello da cucina utilizzato per il ferimento dell’uomo, ed è stato sequestrato.

All'origine del litigio, problemi familiari legati a difficoltà economiche. Entrambi sono stati accompagnati in ospedale dove il ferito è stato dimesso con una prognosi di 15 giorni per ferita da taglio spalla sx, mentre la donna, è stata trattenuta per accertamenti.

La coppia, ha due figli minori, che al momento dell’aggressione, si trovavano a scuola. La donna è stata denunciata per lesioni personali aggravate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite di coppia sfocia nel sangue, lei brandisce un coltello e ferisce il marito

VicenzaToday è in caricamento