Cronaca

Lite a Campo Marzo: in manette uno spacciatore

Le volanti erano intervenute per un diverbio. Un uomo accusava un altro di avergli rubato il portafoglio: mentre lo apriva, dall'interno gli agenti hanno notato involucri di cellophane

Un nigeriano di 39 anni è stato arrestato dalle volanti della questura, nella serata di martedì a Campo Marzio. Alle 20:15 gli equipaggi in servizio hanno raggiunto viale Roma dove era stata segnalata una lite tra due extracomunitari. Giunti sul posto gli agenti hanno identificato la presunta vittima che, interrogata a riguardo, sosteneva di aver avuto un diverbio con altro soggetto e che questi gli aveva sottratto i documenti dal portafoglio.

A riprova del furto, l'uomo ha mostrato il portafoglio dal quale, a suo dire, mancava il documento; ma proprio mentre lo apriva, gli agenti hanno notato involucri di cellophane al cui interno vi era contenuta della sostanza, simile a dello stupefacente.

Dopo aver vinto la resistenza dell'uomo, gli agenti hanno proceduto ad una accurata perquisizione che si concludeva con il rinvenimento di 32 dosi di cocaina ed una forbice da taglio.

L'uomo, condotto in questura, è stato quindi arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente ed il porto abusivo di oggetti atti a offendere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite a Campo Marzo: in manette uno spacciatore

VicenzaToday è in caricamento