rotate-mobile
Cronaca

Le stelle Michelin del vicentino: tutti i ristoranti

Le stelle Michelin brillano sul Vicentino: alla fine del 2015 all'interno della famosa "guida rossa" sono stati inseriti anche il ristorante Aqua Crua di Barbarano e la Tana Gourmet di Asiago. Il numero degli stellati in provincia di Vicenza è salito così ad otto, in Veneto solo Venezia ne conta di più

Sono otto i ristoranti vicentini segnalati, con una o più stelle, nella prestigiosa guida Michelin. L'eccellenza della provincia resta La Peca di Lonigo, dei fratelli Nicola e Pierluigi Portinari, detentori di due stelle. Seguono, con una stella, Il Casin del Gamba ad Altissimo di Antonio e Daria Dal Lago, El Coq a Marano, di Lorenzo Cogo, Damini e affini ad Arzignano, dei fratelli Gianpietro e Giorgio, la Locanda di Piero a Montecchio Precalcino, di Renato Rizzardi e Sergio Olivetti, lo Spinechile di Schio, di Corrado e Paola Fasolato,  Aqua Crua di  Giuliano Baldessari e la Tana Gourmet di Alessandro Dal Degan.

la peca-2La Peca di Lonigo dei fratelli Nicola e Pierluigi Portinari, cucina "creativa, ma senza strafare, regionale, ma senza interdirsi esperienze diverse, elegante, ma lasciando che i clienti si sentano a loro agio: la Peca è una straordinaria tappa gastronomica con vista sui colli." Il ristorante si trova in via Giovanelli 2 a Lonigo.  I menù vanno dai 45 ai 141 euro, vini esclusi. 

casin del gamba-2Il Casin del Gamba di Antonio e Daria Dal Lago, cucina "autentica", concreta e saporita. Difficile da raggiungere, si trova in mezz ai boschi, il Casin del Gamba offre un esperienza unica legata ai saporiti del territorio. Si trova in via  Pizzati 1 ad Altissimo. Il menù degustazione varia da 52 euro a 89 a persona. 

el-coq-2El Coq a Marano, di Lorenzo Cogo: classe 1986, lo chef Lorenzo Cogo è tra i più giovani "stellati" di sempre. La guida descrive i suoi piatti come una straordinaria unione tra tradizione ed avanguardia. Il ristorante ha un'atmosfera moderna e si distingue anche per i prezzi, tra i più abbordabili tra i ristoranti stellati. El Coq si trova in via Canè 2/c a Marano Vicentino. Il menu degustazione va dai 24 euro ai 43. 

damini-2Damini e affini dei fratelli Gianpietro e Giorgio: "Gastronomia, enoteca e macelleria di lusso, dietro le scintillanti vetrine si nascondono i tavoli e una cucina di rimarchevoli prodotti e gustose elaborazioni, mentre i tantissimi vini sono suggeriti a voce dal patron: senza dubbio, un'originale esperienza gourmet!" è il giudizio della guida. Il ristorante si trova in via Cadorna 31, Ad Arzignano. Il menù va da 32 a 77 euro.  

la locanda di piero-2La Locanda di Piero di di Renato Rizzardi e Sergio Olivetti: "Quasi una residenza privata, a fatica si intuisce l'esistenza di un ristorante dentro questa villetta di campagna. - racconta la guida Michelin- Ma i piatti sono inequivocabili: con maestria il cuoco padroneggia materie prime d'ogni parte d'Italia in piatti personali che sposano gusto e amore per le presentazioni". La locanda di Piero si trova in via Roma 32 a Montecchio Precalcino, Il menù degustazione va dai 33 agli 82 euro

spinechile-3Lo Spinechile di Schio, di Corrado e Paola Fasolato? Il ristorante è immerso in un'atmosfera fiabesca tra i boschi di Schio, all'interno di un vecchio fienile. La "guida rossa" descrive la sua cucina come "creativa, generosa ed intrigante". Si trova in contra' Pacche 2, località Tretto a Schio. Prezzi indicati per il menù degustazione tra i 60 e i 75 euro.

aqua crua-2Aqua Crua di  Giuliano Baldessari New entry tra i ristoranti stellati, i critici Michelin lo hanno inserito nella guida nel dicembre del 2015. Il ristorante propone una cucina moderna, essenziale e minimalista. I piatti preparati dallo chef sono opera di una continua ricerca che tende all'eccellenza. Il ristorante si trova in piazza Calcalusso 11, a Barbarano Vicentino. Menù degustazione da 50 a 78 euro. 

la tana-2La Tana Gourmet di Alessandro Dal Degan? Il ristorante è espressione della tradizione alberghiera di Asiago. Situato vicino alle piste da sci di Asiago a Kaberlaba, non è ovviamente una normale baita. Secondo i critici Michelin "tradizione e creatività" sono le cifre stilistiche della cucina. Si trova a Kaberlaba ad Asiago. Menu degustazione da 45 a 120 euro. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le stelle Michelin del vicentino: tutti i ristoranti

VicenzaToday è in caricamento