Lavezzo, ricerche senza sosta: ripresa giovedì la perlustrazione

Iniziate alle prime luci le ricerche di Lorenzo Lavezzo, di cui non si hanno più notizie da domenica, quando non è rientrato al Rifugio Campolongo dopo una mattinata in cerca di funghi. Ieri in serata la notizia del rinvenimento di un cestino da funghi ha visto il dispiegamento del Soccorso alpino senza che nulla emergesse

Riprese giovedì alle prime luci le ricerche di Lorenzo Lavezzo, di cui non si hanno più notizie da domenica, quando non è rientrato al Rifugio Campolongo dopo una mattinata in cerca di funghi assieme al fratello. Continuano a non dare esito le perlustrazioni delle diverse squadre anche ieri impegnate nelle aree di bosco attorno al punto dove l'uomo è stato visto l'ultima volta domenica mattina verso le 9.

Ieri in serata la notizia del rinvenimento di un cestino da funghi in località Millegrobbe a Luserna, ha visto il dispiegamento del Soccorso alpino di Lavarone, che dalle 18 alle 22.30 ha controllato nelle vicinanze, in accordo con Vigili del fuoco permanenti e volontari, senza che nulla emergesse. In mattinata è stato appurato che il cesto era stato trovato domenica mattina alle 9.30, orario non compatibile, a 16 chilometri di distanza con l'ultimo avvistamento. I familiari dell'uomo hanno poi confermato non appartenergli. Nella giornata di mercoledì erano presenti oltre al Soccorso alpino e ai Vigili del fuoco, Carabinieri, Carabinieri forestali e Polizia locale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alle 15 il Soccorso alpino di Asiago si era inoltre attivato a seguito della segnalazione di una donna, il cui marito era uscito alle 9 per andare a funghi o a camminare, con il cellulare che suonava libero. Fortunatamente, si è trattato di un fraintendimento. Mentre si procedeva nel tentativo di localizzare l'auto, l'uomo, che era ad un pranzo, si è fatto vivo e l'allarme è rientrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus casa 110%: tutte le informazioni per ristrutturare a costo zero

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Bonus Bici e Monopattini 500 euro: tutte le informazioni

  • Esce di strada e fa un volo di 50 metri: gravissimo ciclista 

  • Assalto in villa, banda tiene sotto scacco un'intera famiglia: bottino da migliaia di euro

  • Coronavirus, impennata di nuovi positivi a Vicenza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento