Joe Formaggio mette il coperto ai cani: "Non è razzismo verso gli animali"

L'ultima trovata del sindaco di Albettone questa volta riguarda il suo ristorante

Le foto postate su facebook da Joe Formaggio

"A inizio anno i cani al nostro ristornate (se ammessi) pagheranno due euro di coperto. Non è razzismo verso gli animali, è soltanto buonsenso, anche se i soliti animalisti e gente che ha buon tempo da pardere, ci hanno già attaccato. Avanti!"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così Joe Formaggio chiude l'anno che l'ha visto condannato per comportamento discriminatorio e incitamento all'odio razziale. Questa volta, però, l'"uscita" è stata fatta nelle vesti di ristoratore e non di sindaco di Albettone. Non è la prima volta che il suo locale diventa palcoscenico delle sue trovate: nel 2016 decise di non vendere più vini Zonin per solidarietà ai truffati del crack bancario

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dolce sollievo dell'estate: scopri le 4 top gelaterie di Vicenza

  • Al laghetto di Marola la nuova spiaggia di Vicenza

  • Allagamenti e frane, il Vicentino flaggellato dal maltempo : alluvione a Solagna

  • Paura in città: inseguimento e colpi di arma da fuoco

  • Stop del Tosano, il punto vendita non si farà: dietrofront dopo l'emergenza Covid

  • Trasportano alimenti con 60 gradi nel furgone: maxi multa a un pasticciere

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento