rotate-mobile
Cronaca

Inquinamento nel vicentino: iniziata misurazione qualità dell'aria

Alto Vicentino e Ovest Vicentino sotto osservazione da parte dell'Arpav su richiesta delle amministrazioni. Monitoraggio su anidride solforosa, benzene, ossidi di azoto, ammoniaca e polveri sottili

Sono partite mercoledì le campagne di misurazione degli inquinanti atmosferici nei Comuni di Nove e di Trissino per la valutazione della qualità dell’aria. I monitoraggi avranno una durata rispettivamente di sei e tre settimane come previsto dal piano attività 2018.

A Nove, le misure richieste dall’amministrazione comunale, sono finalizzate al controllo della qualità dell’aria della zona e la centralina posizionata in via Nodari monitorerà parametri quali anidride solforosa (SO2), ossidi di azoto (NOx, NO e NO2), monossido di carbonio (CO), ozono (O3), Composti Organici Volatili, tra cui il Benzene (BTEX), polveri sottili (PM10) e Idrocarburi policiclici aromatici.

A Trissino, la campagna richiesta dalla Provincia di Vicenza,  è finalizzata al controllo della qualità dell’aria in relazione alle emissioni industriali  dell’area della concia, classificata come sito suburbano/industriale. La centralina si trova in via Ferrovia e i parametri monitorati sono anidride solforosa (H2S), Composti Organici Volatili, tra cui il Benzene (BTEX), ossidi di azoto (NOx, NO e NO2), ammoniaca (NH3) , polveri sottili (PM10) .

A conclusione della campagna di monitoraggio i tecnici ARPAV predisporranno una relazione con i dati rilevati e le conclusioni sulla situazione della qualità dell'aria nelle zone oggetto di monitoraggio. Non appena disponibile, la relazione verrà pubblicata sul portale ARPAV nella sezione dedicata del Dipartimento Provinciale di competenza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inquinamento nel vicentino: iniziata misurazione qualità dell'aria

VicenzaToday è in caricamento