rotate-mobile
Cronaca Sarego

Infortunio sul lavoro, operaio si amputa due falangi: "Non può essere normalità"

Duro intervento dei sindacati dopo l'ennesimo incidente che ha visto vittima un giovane lavoratore. "E' necessario un intervento immediato" spiegano in una nota i segretari provinciali di Cigl e Cisl

"Ci troviamo ancora una volta a commentare una vicenda che sembra essere la normalità, ma tale non può e non deve essere", duro il commento di Stefano Garbin di Filctem CGIL, Alberto Selmo di Femca CISL di Vicenza in riferimento all'infortunio sul lavoro verificatosi nella mattinata di giovedì.

“Non conosciamo dinamiche o responsabilità su questo nuovo infortunio - sottolineano - ma ribadiamo con forza che si può e si deve intervenire per evitare che questi eventi si ripetano. Va assolutamente incrementato il numero di ispettori Spisal delle ULSS per aumentare le visite preventive nei luoghi di lavoro".

"Va dato più spazio alla formazione, per i lavoratori, per i rappresentanti della sicurezza, per i preposti e anche per gli imprenditori; e vanno favoriti gli investimenti in sicurezza - concludono - Come organizzazioni sindacali metteremo in campo gli strumenti a nostra disposizione per portare sul nostro territorio la massima attenzione su questo drammatico tema”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infortunio sul lavoro, operaio si amputa due falangi: "Non può essere normalità"

VicenzaToday è in caricamento