rotate-mobile
Incidenti stradali Pove del Grappa

Valsugana, Paolo Ferraro travolto da pirata 19enne di Enego, arrestato sulle piste da sci

Il drammatico incidente è avvenuto alle 4 nella notte tra sabato e domenica ma il corpo della vittima è stato trovato solo tre ore dopo. Grazie ai pezzi dell'auto sulla strada, la polstrada è riuscita a rintracciare l'investitore

Investe un pedone nel cuore della notte, si da alla fuga e si reca al lavoro sulle piste da sci, come se nulla fosse accaduto. E' durata poco, però, la latitanza di S.D.A., 19enne di Enego, che, nella notte tra sabato e domenica, alle 4, ha investito Paolo Ferraro, 36 anni, di Casoni di Mussolente.

Come riferisce Il Giornale di Vicenza, il corpo della vittima è stato trovato solo alle 7, quando un automobilista lo ha notato a bordo strada lungo la Valsugana, a Pove del Grappa, non lontano dal distributore Agip. Per lui non c'era più nulla da fare, era morto da ore. 


Immediate sono scattate le indagini della postrada di Bassano, coadiuvata da quella di Schio. Grazie ai pezzi dell'auto trovato sulla carreggiata, gli agenti sono riusciti ad arrivare alla Opel Astra di M.C., madre dell'investitore e, di conseguenza, al colpevole. Il giovane, neopatentato, che proprio domenica compiva gli anni, è stato raggiunto sulle piste da sci di Enego, dove lavora. Il giudice ha disposto gli arresti domiciliari. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valsugana, Paolo Ferraro travolto da pirata 19enne di Enego, arrestato sulle piste da sci

VicenzaToday è in caricamento