Schianto auto-moto: due persone ferite

L'incidente è avvenuto nella giornata di domenica ai confini col Trentino. Nessuno dei due infortunati avrebbero riportato ferite gravi

Schianto tra un'auto e una moto nel pomeriggio di domenica sull'Altopiano di Asiago. L'incidente è avvenuto lungo la SS349 Val d'Assa, ai confini col Trentino. Secondo una prima ricostruzione  l'auto stava svoltando in un parcheggio quando è avvenuto lo scontro con la moto. 

Il conducente e la passeggera della 2 ruote sono stati sbalzati di sella, finendo rovinosamente sull'asfalto. Sul posto è intervenuta l'ambulanza del Suem che ha condotto in ospedale con  un codice giallo le vittime dell'incidente. I due non sarebbero in pericolo di vita. 

La dinamica dell'incidente è al vaglio delle forze dell'ordine anche attraverso la GoPro che era fissata sulla moto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dove gustare il miglior gelato: le top gelaterie di Vicenza e provincia

  • Tragedia sulle Gallerie del Pasubio: giovane precipita e muore dopo un volo di 150 metri

  • Al Palladio aprirà un cinema: il video della nuova sala super lusso

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: ecco come si vota

  • Anziano pestato in periferia, l'ira di Presidio Vicenza

  • Alunna positiva al Covid-19, scatta il protocollo: classe in quarantena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento