Investito sulle strisce pedonali: 82enne muore dopo un mese

Non ce l'ha fatta Giovanni Lunardon. Il decesso è avvenuto nei giorni scorsi al San Bassiano dove l'anziano era ricoverato

Non ce l'ha fatta Giovanni Lunardon, l'82enne idraulico in pensione di San Giuseppe di Cassola morto l'11 dicembre dopo un mese di agonia al San Bassiano. L'anziano, lo scorso 15 novembre, era stato travolto sulle strisce pedonali. L'investimento è avvenuto in viala Venezia a Bassano verso metà pomeriggio. 

Lunardon stava attraversando la strada sulle strisce per raggiungere la sua auto parcheggiata dall'altra parte quando una vettura, con al volante un 53enne di Mussolente, l'ha centrato in pieno. La vittima, secondo una prima ricostruzione dei carabinieri intervenuti sul posto, ha fatto un volo di circa venti metri prima di finire rovinosamente a terra. Soccorso dal Suem, l'anziano è stato portato al San Bassiano con un trauma cranico e  vari traumatismi. Ricoverato al reparto rianimazione, l'82enne non si è più ripreso. 

Il guidatore è ora indagato per omicidio stradale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore dopo il lavoro: muore barista 46enne

  • La Putana, storia del dolce tipico vicentino

  • Papà di due bimbi muore all'età di 42 anni, dolore e rabbia sui social: "Ciao Japo"

  • Frontale tra due auto, tre feriti: gravissimo un anziano 

  • Centro massaggi a luci rosse: blitz della GdF

  • Droga tra giovanissimi: scoperta serra artigianale in casa, in manette due coinquilini

Torna su
VicenzaToday è in caricamento