Scontro frontale a Dueville, feriti i conducenti e un bambino di 7 anni

L'incidente giovedì pomeriggio a Dueville all'incrocio tra via Sant'Anna e via Rossi. Ancora ignote le cause del sinistro, ingenti anche i danni ai veicoli

L'incidente a Dueville

Spettacolare incidente stradale nel primo pomeriggio di giovedì 28 agosto a Dueville in corrispondenza dell’incrocio semaforizzato tra la via Sant’Anna e la via Rossi, sulla S.P. 50 di Novoledo. I due veicoli coinvolti percorrevano attorno alle 15.40 la provinciale: un’Opel Corsa condotta da S.R. di 20 anni e residente a Costabissara proveniva da Novoledo con direzione Dueville, mentre una Renault Laguna condotta da S.I. di 37 anni, di nazionalità bosniaca ma residente a Caldogno proveniva dall’opposto senso di marcia.

NANTO: INCIDENTE TRA DUE MOTO

L'INCIDENTE. Per cause ancora in corso di accertamento da parte della polizia locale del distaccamento di Monticello Conte Otto intervenuta per i rilievi, all'altezza  del semaforo tra via Rossi e via Sant’Anna di Dueville i due veicoli si sono scontrati frontalmente. Feriti tutti gli occupanti di entrambi i veicoli, i conducenti e i familiari del 37enne con lui a bordo, tra i quali il figlio di 7 anni. Immediato l'intervento dei soccorsi che hanno trasportato i feriti al pronto soccorso di Vicenza. Ingenti anche i danni ai veicoli, che sono dovuti essere rimossi con i carri attrezzi e pesanti ripercussioni per circa un’ora al traffico locale e sulla provinciale 50 di Novoledo, fino alla completa rimozione dei veicoli e pulizia della strada dai detriti e dai liquidi persi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento scontro auto-camion sulla Sp 26: muore una 52enne vicentina

  • Investita sulle strisce: 21enne in Rianimazione

  • Cade dalla finestra: gravissima una donna

  • Vicenza ha i migliori bar: 3 premiati dal Gambero Rosso

  • Scopri come igienizzare la lavatrice per avere un bucato senza batteri

  • Saccheggia alcolici al Tosano e aggredisce le guardie: arrestato 45enne

Torna su
VicenzaToday è in caricamento