Morto carbonizzato in autostrada: è un pensionato la vittima dell'incidente

È stato identificato il corpo, praticamente irriconoscibile, dell'uomo deceduto nella tragedia del 2 gennaio. Si tratta di Virgilio Busellato, 67enne di Montecchio Maggiore

Ha un nome la vittima del terribile incidente del 2 gennaio avvenuto poco prima del casello autostradale di Montebello Vicentino. Si tratta di Virgilio Busellato, pensionato 67enne residente a Montecchio Maggiore. Il riconoscimento è avvenuto dopo due giorni e un'attività di indagine per capire di chi fosse quel corpo irriconoscibile, completamente carbonizzato, estratto dai vigili del fuoco dall'auto che l'uomo guidava.

Secondo la ricostruzione della Polstrada di Verona, la sua Y10 stava viaggiando in direzione Venezia quando è sbandata ed è stata centrata da una Jeep Cheroke i cui passeggeri - marito e moglie - sono riusciti a scendere poco dopo lo schianto. Il serbatoio della vettura è esploso, avvolgendo entrambe le auto. Per Busellato non c'è stato scampo. 

Inizialmente lo stato del corpo non permetteva di stabilire se al volante ci fosse un uomo oppure una donna. Gli investigatori, chiamati a indagare sull'identità della vittima, erano risaliti al proprietario della Y10, Virgilio Busellato, appunto. L'uomo, di Valdagno, si era trasferito 3 anni fa a Montecchio Maggiore. Non aveva figli e i suoi fratelli non vivevano più nel comune castellano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pestano a sangue due guardie zoofile: «È stata una spedizione punitiva»

  • Franco Picco alla Dakar 2021: è leggenda

  • Franco Picco alla Dakar: la zampata finale del leone

  • Riapre il bar per protesta, multa al titolare e a 17 clienti

  • Buoni fruttiferi riscossi parzialmente, un timbro errato le costa 79mila euro

  • Coronavirus, 8 decessi nel Vicentino: muore una 58enne

Torna su
VicenzaToday è in caricamento