A4, tamponamento tra 4 tir: due feriti gravi e traffico in tilt

L'incidente è avvenuto tra Vicenza Ovest e Vicenza Est in direzione Venezia, poco dopo le 16. Aggiornamenti

AGGIORNAMENTO ORE 18

È di circa 14 chilometri la coda in A4 a causa dell'incidente avvenuto poco dopo le 15. Alle 15.30  circa, i vigili del fuoco sono intervenuti tra i caselli di Vicenza Ovest ed Est in direzione Venezia poco prima della prima galleria per un tamponamento tra quattro autoarticolati, coinvolta di striscio anche un’auto: feriti due camionisti.

I pompieri accorsi da Arzignano, hanno messo in sicurezza i mezzi, mentre i due autisti rimasti feriti erano già assistiti dal personale del suem 118, intervenuti con due ambulanze. Nel violento tamponamento rottura di uno dei serbatoio di gasolio Sono ora in corso le operazioni di rimozione dei mezzi da parte del soccorso stradale. Il traffico veicolare fortemente rallentato  scorre lungo una singola corsia. Sul posto il personale ausiliario delle autostrade e la polizia stradale per i rilievi del sinistro. Le operazioni di soccorso dei vigili del fuoco sono terminate dopo due ore.

AGGIORNAMENTI

16.30: Chiuso il casello di Montecchio Maggiore
Alle 17 la coda, in direzione del capoluogo veneto, è di 11 chilometri

E' di due camionisti feriti e di notevoli disagi al traffico il bilancio dell'incidente avvenuto oggi, venerdì, poco dopo le 16 nel tratto vicentino dell'A4, in direzione Venezia.

Secondo le prime informazioni, 4 tir si sono tamponati e due autisti sono stati trasportati al San Bortolo in codice giallo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • Qualità della vita, Vicenza agguanta il podio: terza città a livello nazionale, prima del Veneto

  • Coronavirus, altre 9 vittime a Vicenza: anche un uomo di 58 anni

  • Piogge e qualche fiocco di neve: welcome december

  • Covid e Valle del Chiampo: «Non chiamatela zona rossa»

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

Torna su
VicenzaToday è in caricamento