Chiampo, tamponamento a catena tra 4 auto: due feriti gravi

Incidente nel pomeriggio di sabato che ha visto coinvolte una Kia, una Bmw, una Renault 4 e una Volkswagen Golf. Ad avere la peggio i conducenti di questi ultimi due veicoli

Ben quattro le auto coinvolte nel tamponamento a catena in via Arzignano a Chiampo. Poco dopo le 13, a causa della brusca frenata della prima vettura si sono scontrate una Kia, una Bmw, una Renault 4 e una Volkswagen Golf.

I conducenti di queste ultime due auto, un 49enne di Chiampo e un 52enne di San Pietro Mussolino, sono stati ricoverati in ospedale in codice giallo dai sanitari del Suem. L'uomo alla guida della Golf è stato estratto dai vigili del fuoco intervenuti sul posto. Le altre due persone coinvolte si sono recate da sole al Pronto Soccorso.La polizia locale ha effettuato i rilievi del sinistro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, boom di contagi: effetto focolaio di Casier

  • Poliziotto blocca un ragazzo, scoppia il caos in piazza Castello

  • Baraonda dei rapper in albergo: intervento della polizia, denunce ed “espulsione”

  • Piazza dei Signori ospita la Supercoppa di volley femminile: finale in diretta Rai

  • Schianto mortale, auto si cappotta contro un muretto: conducente perde la vita

  • Coronavirus, tre nuovi casi a Vicenza: aumentano gli isolati su tutta la regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento