rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Monte Berico

Uccisero a Monte Berico: riaperta l'inchiesta Ludwig per trovare complici

Da un anno il procuratore aggiunto di Venezia Carlo Mastelloni sta indagando sui presunti complici di Abel e Furlan per i delitti di Ludwig rimasti irrisolti. A Vicenza uccisero due volte: vittime una prostituta e due frati

Riaperta l'inchiesta Ludwig, il duo neonazista protagonista di una lunga scia di omicidi dal '77 all''84, di cui due a Vicenza

Dall'inizio dell'anno il procuratore aggiunto di Venezia Carlo Mastelloni sta indagando sui presunti complici di Abel e Furlan per i delitti rimasti irrisolti. Lo afferma il settimanale Oggi che ricostruisce la vicenda in un articolo corredato dalle foto esclusive di Marco Furlan e Wolfgang Abel, condannati per 10 dei 15 delitti avvenuti tra il 1977 e il 1984 e attribuiti a Ludwig.

Secondo il periodico, Mastelloni ha interrogato il pentito di Ordine Nuovo Giampaolo Stimamiglio, l'ex colonnello Amos Spiazzi, deceduto recentemente, e una studiosa e scrittrice veronese. "Come mai si è aspettato tanto a riaprire questa inchiesta? Credo di averlo scoperto: dietro ad Abel e Furlan c'era gente che contava e fa ancora paura - dice a Oggi Monica Zornetta, scrittrice -. Per provare le ipotesi che hanno dato il via all'inchiesta sono stati utilizzati due interi capitoli del mio libro". Per Zornetta, i due ragazzi veronesi "erano solo l'ultimo anello della catena. Era evidente da subito che non potevano aver commesso tutto da soli, che avevano alle spalle una organizzazione".

La coppia di assassini colpì a Vicenza due volte: nel 1980 uccisero l'ex prostituta Alice Maria Baretta a Vicenza a colpi di ascia e di martello, Il 20 luglio 1982 uccisero a martellate Gabriele Pigato e Giuseppe Lovato, entrambi frati settantenni del Santuario della Madonna di Monte Berico.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccisero a Monte Berico: riaperta l'inchiesta Ludwig per trovare complici

VicenzaToday è in caricamento