Fumo nero da galleria Crispi, a fuoco il magazzino: bruciati divanetti e materiale

L'allarme è scattato intorno alle 19.30 di venerdì. Sul posto i Vigili del fuoco

Venerdì, intorno alle 19.30, una densa nuvola di fumo nero si è alzata in galleria Crispi a Vicenza.

I Vigili del fuoco arrivati dall’attigua caserma, dotati di autorespiratori sono entrati nella parte del seminterrato, riuscendo a individuare le fiamme in un locale adibito a magazzino.

Le due squadre sono riuscite a spegnere l’incendio, che hanno bruciato dei divanetti e altro materiale depositato all’interno. Il rogo ha sviluppato un enorme calore e un denso fumo nero, il quale ha invaso tutta la galleria. Sono ora in corso le operazioni di aereazione e messa in sicurezza del luogo da parte dei Vigili del fuoco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

WhatsApp Image 2020-09-14 at 21.32.44-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dove gustare il miglior gelato: le top gelaterie di Vicenza e provincia

  • Al Palladio aprirà un cinema: il video della nuova sala super lusso

  • A Vicenza la pizza d'oro più costosa d'Italia

  • Anziano pestato in periferia, l'ira di Presidio Vicenza

  • Vasto incendio alla ditta di stoccaggio rifiuti: è il secondo in pochi mesi / VD

  • Breganze, la Polizia locale trova il nascondiglio delle mountain bike rubate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento