menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Panico a Festambiente: baby gang provoca incendio con una bomboletta spray

In fiamme un gruppo di sempreverdi. Sul posto pompieri e carabinieri che stanno cercando di risalire ai responsabili

Grave atto vandalico al parco della Favorita a Valdagno durante Festambiente verso le 17:30 di domenica. Dalle prime informazioni sembra che un gruppo di sempreverdi sia andato in fiamme a causa dell'azionde di un gruppo di ragazzini che per gioco hanno dato fuoco allo spray di una bomboletta, incendiando i vegetali. I volontari di Legambiente hanno immediatamente domato il focolaio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A spegnere le fiamme, con l'estintore in dotazione al parco anche Stefano Stessi giá presidente di Legambiente. I ragazzini che avrebbero appiccato il fuoco, non si sa se volontariamente o meno, sarebbero fuggiti a gambe levate. Alcuni testimoni li avrebbero riconosciuti.

I presenti, venuti a seguire Festambiente, una iniziativa di sensibilizzazione ecologica promossa da Legambiente, si dicono basiti. Sono intervenuti sul posto anche i vigili del fuoco per evitare che le braci si ravvivino. Il gruppo arboreo andato a fuoco è una criptomeria, considerato uno degli alberi piú belli del parco.

Giancarlo Acerbi sindaco di Valdagno è subito intervenuto sul posto, condannando il gesto. Pare che i ragazzini autori del gesto siano originari della frazione di San Quirico. Gli astanti si sono raccolti attorno all'albero andato a fuoco. «Profondo sdegno per un gesto sciagurato» è stato il commento a caldo del sindaco Acerbi. I carabinieri di Valdagno, dopo aver ascoltato alcuni testimoni, sarebbero giá sulle tracce degli autori che farebbero parte di una gruppetto di Valdagno e frazioni che secondo alcuni testimoni «da mesi avrebbe dato vita ad una sorta di banda che spadroneggia in cittá». Il gruppo sarebbe noto alle forze dell'ordine.

Tra i presenti non sono mancati nemmeno i momenti di ironia. Tra i principali protagonisti della giornata di oggi c'era l'acqua come bene comune da tutelare. Poi c'è stato il rogo. «Il titolo della giornata potrebbe essere Smoke on the water» hanno commentato alcuni ragazzi facendo il verso ad un celebre brano del gruppo rock britannico Deep Purple. Altri ragazzi hanno ironicamente hanno commentato «ma non poteva andare a fuoco un capannone abusivo della valle?».

Le operazioni dei vigili del fuoco hanno messo in sicurezza il parco per evitare ogni eventuale ritorno di innesco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amici 2021, ecco i nomi dei finalisti: le anticipazioni

Ristrutturare

Tutte le informazioni sul Superbonus 110% infissi e finestre

Ristrutturare

Ristrutturare risparmiando il 90%: come ottenere il bonus facciata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento