Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Roghi nella notte, tronchi e ramaglie in fiamme: non si esclude il dolo

Gli incendi, in due punti diversi della provincia, hanno visto impegnati per molte ore i vigili del fuoco

Due vasti incendi hanno interessato altrettanti punti della provincia Vicentina nella notte tra domenica e lunedì. Massiccio impegno dei vigili delfuoco a Rotzo e a Camisano Vicentino. Carabinieri al lavoro per stabilire le cause dei roghi: non si esclude il dolo.

ROTZO

Alle 21 di domenica, i vigili del fuoco sono intervenuti per l’incendio di una catasta di tronchi in località Malga Mandrielle a Rotzo.  A dare l’allarme alcuni lavoranti della malga che nel buio della notte hanno notato il rogo.  I pompieri arrivati da Asiago e successivamente dal distaccamento volontario di Thiene con un’autopompa, 2 autobotti e 7 operatori, hanno circoscritto la grande catasta di legna e utilizzando dello schiumogeno hanno soffocato le fiamme. Le cause dell’incendio di cui non si esclude il dolo sono al vaglio dei tecnici dei vigili del fuoco e dei carabinieri. Le operazioni di completo spegnimento e bonifica sono terminate alle 3.

CAMISANO

Nella notte tra domenica e lunedì, alle 22.30, i vigili del fuoco sono intervenuti in via Malspinoso a Camisano Vicentino all’interno di un’azienda agricola per l’incendio di una grande catasta di ramaglie accatastate in un campo. I pompieri arrivati da Vicenza con due squadre, hanno circoscritto le fiamme che lambivano un campo agricolo di mais. Alle prime luci dell’alba con l’ausilio di un mezzo d’opera la catasta è stata allargata, provvedendo cosi al completo spegnimento di tutti i focolai. Le cause dell’incendio sono al vaglio dei vigili del fuoco e dei carabinieri.  Le operazioni di completo spegnimento e bonifica sono terminate questa mattina alle 8.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roghi nella notte, tronchi e ramaglie in fiamme: non si esclude il dolo

VicenzaToday è in caricamento