menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di archivio

Foto di archivio

Il "finto avvocato" colpisce ancora: senza soste le tentate truffe agli anziani:

Altri tre pensionati hanno subito un tentativo di raggiro con la stessa modalità: soldi in cambio del rilascio dei figli dopo un fantomatico fermo di polizia. Ma sono sempre meno gli anziani che cadono nella trappola

Alto Vicentino  e Bassanese, sono queste le zone che, nelle ultime settimane, sono state prese di mira dai truffatori. Le vittime preferite sono, come sempre le anziani e la tecnica usata è quella del "falso avvocato" o "del falso carabiniere". Ma, sempre più spesso, le vittime non cadono nel trannello e avvisano le forze dell'ordine.

Nel pomeriggio di ieri, tre pensionati di Isola Vicentina e Santorso avevano ricevuto una telefonata da parte di sconosciuto, qualificatosi come avvocato, chiedendo di reperire urgentemente delle liquidità funzionali al rilascio dei figli, trattenuti presso un imprecisato ufficio di polizia per gravi responsabilità in un sinistro stradale.

In tutti I casi le truffe non si sono concretizzate grazie alle chiamate effettuate dalle potenziali vittime alla Centrale Operativa, la quale ha provveduto a rassicurarle e ha inviato immediatamente diversi militari sul posto per scongiurare che il reato posto in essere potesse arrivare a conseguenze peggiori. Si ora sta procedendo alle indagini del caso per individuare colpevoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

La pasta in bianco fa ingrassare? Scopri la verità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Yale Stock Trading Game, un bassanese sul podio

  • social

    Primo assaggio di primavera e primi bagnanti al Livelon

Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento