Ubriaco al volante in zona pedonale, rischia di investire quattro pedoni

Nei guai un 37enne fermato dagli agenti in pieno centro. L'uomo ha evitato per un soffio l'auto della polizia

Nella tarda nottata di mercoledì, verso le 2, un'auto delle volanti della polizia di Stato ha evitato per un soffio la collisione con una vettura che stava uscendo dalla zona pedonale lungo ponte San Mochele dovo averla imboccata poco prima. Per evitare l'auto degli operatori il conducente ha sterzato, rischiando di investire quattro pedoni che stavano passando proprio in quel momento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo, in evidente stato di ebrezza alcolica, è stato portato dagli agenti negli uffici della questura per gli accertamenti del caso e indagato in stato di libertà per guida in stato di ebrezza alcolica. patente.  A F.A., padovano del 1983,è stata anche ritirata la patente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fuga dopo la rapina, l'auto si schianta: muore una donna

  • Uomini e donne, un vicentino alla corte di Gemma: tra baci "umidi" e "massaggi"

  • Stanno cambiando le frequenze televisive: scopri se la tua TV è da rottamare

  • L'appartamento brucia e si lanciano dal 2° piano: mamma e figlio in ospedale, gravissimo il padre

  • Schianto nella notte, l'auto si cappotta più volte: muore un 21enne

  • Alto Vicentino nella morsa del maltempo: grandine e raffiche di vento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento