rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Cronaca Grumolo delle Abbadesse

Ulss 8 Berica, altri due medici indagati per truffa sul doppio lavoro

Gdf e Procura sequestrano somme in contanti a un dentista di Grumolo e a un medico dello sport di Valdagno che avrebbero svolto il doppio lavoro medico di base/libero oltre le 5 ore previste dalla convenzione con l'Ulss

Operazione "Asclepio" : altri due medici vicentini sono stati denunciati dalla guardia di finanza di Vicenza guidata dal colonnello Dametto e denunciati in procura. Lo riferisce Il Giornale di Vicenza.

Il pubblico ministero De Munari ha ottenuto dal giudice un provvedimento di sequestro per oltre 71 mila euro a carico di S.B. 64enne medico di base e odontoiatra con studio a Grumolo, che aveva stipulato una convenzione con l'Ulss 8 a in base alla quale poteva svolgere attività libero- professionale non strutturata per 5 ore alla settimana, come odontoiatra. Secondo le prove raccolte dai finanzieri, il secondo lavoro  impegnava invece il medico in modo strutturato, cioè  ben di più delle 5 ore previste. Dunque il professionista non avrebbe dedicato a tutti i pazienti l'adeguata attenzione per cui riceve lo stipendio dall’Ulss come medico di base. Ogni ora di secondo lavoro corrisponde a 37 pazienti non seguiti, con relativa decurtazione del compenso spettante al medico (e perciò è partita anche la segnalazione alla procura erariale).

Medesima sorte per R.D. 65enne medico di base con studio a Valdagno, che è anche specialista  in medicina dello sport. Le fiamme gialle gli contestano un danno erariale pari a 75 mila euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ulss 8 Berica, altri due medici indagati per truffa sul doppio lavoro

VicenzaToday è in caricamento