menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La ditta dove è stato ritrovato il corpo

La ditta dove è stato ritrovato il corpo

Grisignano, trovato un cadavere dentro una ditta: lo sconosciuto è morto a Natale

Sono ancora misteriose le circostanze che hanno portato alla morte dell'uomo ritrovato all'interno di una ditta che produce stampi a Grisignano. Il 25 dicembre era scattato l'allarme, il cadavere potrebbe essere di un ladro

Non si conosce ancora l'identità dell'uomo ritrovato cadavere, lunedì mattina all'interno della ditta DZ stampi in via del lavoro a Grisignano di Zocco.  Il corpo si trovava all'interno di una tettoia chiusa da telone e non ispezionabile dall'esterno. Sul caso stanno indagando i carabinieri di Vicenza.

 Secondo una prima ricostruzione, l'uomo morto potrebbe essere un ladro. A Natale era, infatti, scattato l'allarme. Lo sconosciuto potrebbe essere entrato dal tetto, alto circa tre metri, ed essere scivolato fatalmente. 

(Aggiornamenti)

A scoprie il cadavere sono stati i titolari dell'azienda, rientrati dopo le feste di Natale e che inizialente non si erano accorti di nulla. Si tratta di un uomo apparentemente tre i 25 ei 30 anni, di cui si sa ancora poco. Sul corpo non è stato ritrovato alcun documento, dai tratti somatici si tratterebbe di una persona dell'Est Europa, ma nulla è ancora sicuro. la salma è stat rimossa dopo il via libera del magistrato nei prossimi giorni verrà effettuata l'autopsia.

Ore 18.30

Identificato l'umo trovato morto, le autorità renderanno noto il suo nome in serata dopo aver avvisato la famiglia. Si tratta di un italiano. Va via via svanendo la pista del  tentato furto. 

Ore 20

L’uomo trovato morto trovato all’interno della ditta TZ di Grisignano di Zocco è stato identificato mediante impronte digitali in: Andrea Basso dell’81, residente a Conselve (PD). La sua scomparsa era stata denunciata dallo zio il 25 dicembre. Non si sospetta  nè omicidio né suicido. La sua morte potrebbe essere dovuta ad una caduta accidentale dal tetto. Non si esclude l’ipotesi che l’uomo possa aver tentato di entrare nella struttura non per effettuare un furto ma per trovare riparo dal freddo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lotto, raffica di vincite con la stessa combinazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento