rotate-mobile
Cronaca Trissino

Giannino Marzotto: "Non versate lacrime ma Durello"

Nelle ultime volontà del "conte volante": "Niente funerale, grazie, niente prediche, ma un momento di saluto con le persone che mi hanno voluto bene: e magari allietatele con un buon calice". Attesi vip e tante gente comune

L'ultimo saluto al "conte volante", Giannino Marzotto, sarà domani a Villa Trissino Marzotto, a Trissino, dove, tra i preziosi arazzi, sarà allestita la camera ardente, dalle 15 alle 19. Tra le ultime volontà, quella di non avere un funerale, "niente prediche", ma un momento di saluto allietato con un buon calice.

Domani sono attese centinaia di persone, molti vip ma anche tanta gente comune, perchè Giannino Marzotto si è distinto anche per la sua sensibilità verso le persone meno abbienti e nei confronti dei migranti, organizzando la Festa dell'accoglienza insieme con il circolo Nessuno Escluso. In serata è prevista una cena per i famigliari e mercoledì la cremazione. "Fate delle mie ceneri ciò che volete" ha lasciato detto il vincitore della Mille Miglia nel '50 e '53: potrebbero essere tumulate nella cappella di famiglia nel cimitero di Valdagno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giannino Marzotto: "Non versate lacrime ma Durello"

VicenzaToday è in caricamento