menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Razzie nei garage, rubate quattro biciclette: fermato pregiudicato

Intervento della polizia di Stato nella notte: tre persone fuggite attraverso i campi, denunciato un 48enne

Diverse razzie nei garage di abitazioni private con furto di bici e utensili da giardinaggio hanno contraddistinto la giornata di giovedì. I colpi sono avvenuti in zona Anconetta e vie limitrofe e i ladri, sorpresi da una volante della polizia nella notte dello stesso giorno, sono riusciti a fuggire per i campi durante l'ultimo colpo. Gli agenti sono però riusciti a fermare e a individuare uno di loro. Si tratta di D.V. un rumeno di 48 anni, pregiudicato, denunciato per furto aggravato e ricettazione in concorso con ignoti.

Nella mattinata di giovedì il 113 è stato chiamato per un furto avvenuto in strada Anconetta. I ladri, arrivati attraverso i campi, hanno tagliato la recinzione di un'abitazione e sono entrati in un garage dove hanno rubato una mountain bike, alcuni utensili per il giardinaggio e una motosega. I malviventi sono poi tornati in azione verso mezzanotte in via Gagliardotti. Un residente ha sentito dei rumori provenienti dal retro dell'abitazione e ha trovato, anche in questo caso, la recinzione divelta e tracce di fango lasciate dai ladri, dato la pioggia battente.

Il residente ha quindi chiamato la polizia, anche se dal garage non era stato rubato nulla. Una pattuglia delle volanti ha quindi percorso una vicina strada bianca che si inoltrava nei campi, notando un soggetto che, sotto la pioggia, cercava di nascondersi e altre tre persone che si davano alla fuga attraverso la campagna. L'uomo fermato dagli operatori aveva vicino a se quattro biciclette, utensili per la lavorazione del legno e una sega circolare sulla quale era scritto un numero di telefono. Attraverso il numero gli agenti sono risaliti al proprietario e hanno realizzato che l'attrezzo era stato rubato, probabilmente poco prima, in un garage in strada Saviabona. 

La mountain bike e la sega circolare sono stati restituiti ai legittimi proprietari. Sono in corso indagini per risalire ai proprietari delle altre 3 bici. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come sanificare il divano e farlo tornare nuovo

social

Enego: famiglia di orsi al Rifugio Valmaron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Yale Stock Trading Game, un bassanese sul podio

  • social

    Primo assaggio di primavera e primi bagnanti al Livelon

Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento