rotate-mobile
Cronaca Torri di Quartesolo

Sgominata banda di specialisti nei furti in ospedale

I carabinieri del Nucleo investigativo di Vicenza, in collaborazione con i colleghi friulani, hanno arrestato a Udine quattro uomini specializzati in furti nelle Usl del Nordest. Si tratta di tre veneziani

Arrestati a Udine quattro uomini specializzati in furti nelle Usl del Nordest da parte dei carabinieri del Nucleo investigativo di Vicenza, in collaborazione con i colleghi friulani, . Si tratta di tre veneziani, tutti residenti a Favaro Veneto, Davide Grava, 41 anni, Alessandro De Nat, 40, Luca Gaggio, 35, e di un albanese, Bledar Beqiri, 25, che abita a Venezia.

Generalmente la banda aveva come obiettivo il denaro in contante custodito negli erogatori dei ticket e delle casseforti presenti nelle unita sanitarie e negli ospedali. Gli indagati sono stati bloccati dopo aver tentato di scassinare una cassaforte a muro e la cassa automatica del pagamento ticket che si trovavano negli uffici Cup dell'Asl n. 4 'Medio Friuli' del capoluogo friulano.


All'uscita della struttura sanitaria ad attenderli c'erano i carabinieri, che li hanno ammanettati. L'indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Vicenza, era iniziata l'agosto scorso, dopo un tentativo di furto al distretto sanitario di Torri di Quartesolo (Vicenza). In quell'occasione un testimone riuscì ad annotare alcuni numeri della targa dell'auto dei malviventi, azione determinante per il risultato dell'operazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgominata banda di specialisti nei furti in ospedale

VicenzaToday è in caricamento