Cronaca Borgo Casale / Corso Padova

Fumata bianca per Zanettin, l'avvocato vicentino nel Csm

Con 525 voti Pierantonio Zanettin è stato eletto al Consiglio Superiore della Magistratura. Subito i complimenti di Zaia per il senatore forzista e il richiamo al tribunale di Bassano

Il vicentino Pierantonio Zanettin è stato eletto come membro laico del Csm. Il nome di Zanettin era stato associato più volte in questi giorni di trattative alla carica di consigliere, la fumata bianca è arrivata mercoled' mattina. 545 le preferenze raccolte dal senatore classe 1961 eletto nel 2013 in parlamento nelle fila del Popolo della Libertà e poi passato a Forza Italia.

Immediate le reazioni politiche: “Nel complimentarmi per il prestigioso incarico affidatogli dal Parlamento- dichiara il governatore del Veneto Zaia- formulo a Zanettin i migliori auguri di buon lavoro e confido che la sua presenza al Consiglio Superiore della Magistratura porti benefici all’area berica sul fronte della gestione della giustizia, dopo le disattenzioni e i torti subiti dai poteri romani in questi ultimi anni”.

Pierantonio Zanettin è un avvocato vicentino dalla lunga carriere, tra i casi seguiti la difesa dell'ex onorevole Lia Sartori nello scandalo Mose, assieme a lui eletto in quota Sel Paola Balducci

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fumata bianca per Zanettin, l'avvocato vicentino nel Csm
VicenzaToday è in caricamento