Foto porno della manager su Google: arrestato per stalking informatico

Un valdagnese di 29 anni è finito in manette per aver perseguitato per mesi una professionista di Piacenza. E' accusato di aver minacciato di morte e stupro lei e la famiglia, anche fuori dalla caserma dei carabinieri

Aveva creato decine di profili social e pagine web in cui il nome della vittima venva associato ad immagini e video porno, con cui lei non aveva nulla a che fare. Non solo: le faceva arrivare spaventose minacce di stupro e morte, coinvolgendo anche la sua famiglia.

L'INTERVISTA

La persecuzione da parte di un 29enne valdagnese ai danni di una manager di Piacenza è durata per mesi, dal maggio 2016, finchè la donna non ha denunciato tutto alla polizia postale della sua città che, su mandato della procura, ha iniziato e portato a termine le indagini, che si sono concluse con un arresto.

LA STORIA 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto finisce capovolta nel torrente: muore conducente, ferita la passeggera

  • Allagamenti e frane, il Vicentino flagellato dal maltempo: alluvione a Solagna

  • Rientrano dalle ferie in Crozia: cinque ragazzi positivi al Coronavirus

  • Tragedia in strada Lobia, il mondo del calcio piange il suo portierone: "Ciao Pilo"

  • Trasportano alimenti con 60 gradi nel furgone: maxi multa a un pasticciere

  • Folgorato da una scarica elettrica: grave operaio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento