Cronaca

I filmini porno su internet costano cari all'ex moglie: tagliati gli alimenti

Un ricco industriale vicentino si era separato dalla procace moglie, accordandole 5mila euro al mese. Ma la signora faceva la pornostar amatoriale durante il matrimonio e sono stati ridotti a 1.500

Una coppia benestante, senza figli, che a un certo punto del matrimonio decide di seprararsi. Nulla di strano. Lui, un industriale vicentino molto benestante, lei una procace ed appariscente bionda, entrambi sui 40 anni: a causa delle ripetute assenze del marito, l'amore non c'è più. Davanti al giudice, l'uomo decide di rimanere a vivere nella villa di famiglia ed alla moglie concede un attico in centro e un assgno mensile di 5mila euro al mese, per garantirle un tenore di vita simile a quello che conduceva durante il matrimonio. Lo prevede la legge e la signora non lavora.

La separazione d'oro dell'avvenente 40enne, però, non dura molto complici alcune chiacchere che arrivano alle orecchie del marito: non solo la donna starebbe conducendo una vita particolarmente libertina ma lo avrebbe fatto anche mentre era legata all'industriale. Il che, se provato, cambierebbe molto i termini della separazione. Così l'uomo ingaggia un investigatore privato che, dopo lunghe ricerche, rintraccia on line dei video hard girati dalla signora, con diversi partner, risalenti agli anni del matrimonio. Nei titoli sarebbe anche esplicitamente citato il nome della donna e la consapevolezza dell'attrice di essere ripresa è inequivocabile.

Con queste prove, il giudice non ha dubbi: alimenti ridotti a 1.500 euro. La signora potrà sempre arrotondare con la sua attività.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I filmini porno su internet costano cari all'ex moglie: tagliati gli alimenti
VicenzaToday è in caricamento