rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cronaca

Filmini dalle gang bang con "attrici" pagate: condannato

A.C., 39 anni, ex assessore e agente della polizia locale di Barbarano Vicentino, è stato condannato anche per aver pagato le "attrici" dei filmati che girava durante le orge da lui organizzate e per le quali gli sono stati già inflitti 2 anni

Aveva pagato le "attrici", professioniste e dilettanti, dei filmini sulle gang bang che lui stesso organizzava per conto dei clienti. A.C., 39 anni, ex assessore e agente della polizia locale di Barbarano Vicentino, è stato condannato a 18 mesi di reclusione per favoreggiamento della prostituzione, reato per il quale gli era già stato condannato lo scorso giugno, in quel caso per un giro di squillo su internet. 

I fatti, riportati da Il Giornale di Vicenza, risalgono agli anni tra il 2006 e 2008, quando il condannato organizzava delle orge a pagamento in alcune ville del Padovano e del Fiorentino. Le "performance" dei clienti e delle squillo venivano regolarmente filmate a pagamento, mentre l'organizzatore a sua volta pagava le protagoniste femminili. Di qui la seconda condanna per favoreggiamento. Un'altra gli è stata inflitta per truffa e falso quando si assentava dal lavoro per seguire la lucrosa seconda attività.

Lo scandalo emerse nel 2011, quando l'agente fu arrestato dai carabinieri di Padova, grazie ad un'inchiesta partita dal Friuli Venezia Giulia. 

Leggi anche IL REGISTA DELLE ORGE PATTEGGIA

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Filmini dalle gang bang con "attrici" pagate: condannato

VicenzaToday è in caricamento