Reddito di cittadinanza, blitz in provincia: in 9 presentano false attestazioni, denunciati

Grazie alle indagini condotte dalla guardia di finanza vicentina sono stati recuperati 50mila euro erogati nei confronti di nove persone che avevano fatto domanda del fondo di sussistenza presentando documenti risultati non veritieri

Dopo aver ottenuto il reddito di cittadinanza apr un bar. Protagonista della vicenda portata allo scoperto dalle indagini condotte dalla guardia di finanza berica è un soggetto residente in città che una volta percipito il fondo di sussistenza messo a disposizione dallo Stato ha avviato un attività ad Altavilla Vicentina assumendone, peraltro, la legale rappresentanza, omettendo di comunicare all’Inps l’intervenuta variazione e continuando, così, a percepire indebitamente le erogazioni mensili.

Ma non è il solo ad essere stato smascherato.  In un altro caso infatti, a Montebello Vicentino è emersa la falsità della Dsu presentata dal richiedente in quanto lo stesso aveva omesso di dichiarare la percezione di emolumenti da lavoro dipendente percepiti da un soggetto giuridico nel periodo di riferimento nascondendo inoltre di essere il rappresentante legale di 6 società di capitali.

E ancora, a Lonig,  a seguito di accertamenti delle fiamme gialle, un soggetto percettore di reddito di cittadinanza aveva omesso di comunicare all’Inps il fatto che era ai domiciliari per spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale.

Negli altri casi, gli accertamenti svolti dai finanzieri hanno fatto emergere la presentazione all’Inps di autocertificazioni non veritiere ed omissive con riguardo alla situazione anagrafica, patrimoniale, reddituale propria e/o del proprio nucleo familiare.

Sono in totale 9 i casi di illecita percezione del reddito di cittadinanza emersi per un ammontare complessivo di 50.000 euro.

I controlli eseguiti hanno riguardato percettori di reddito di cittadinanza, e loro nuclei familiari, localizzati nei comuni di Vicenza, Altavilla Vicentina, Montebello Vicentino, Recoaro Terme, Schio, Pojana Maggiore, Lonigo ed Asiago.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fuga dopo la rapina, l'auto si schianta: muore una donna

  • Uomini e donne, un vicentino alla corte di Gemma: tra baci "umidi" e "massaggi"

  • Stanno cambiando le frequenze televisive: scopri se la tua TV è da rottamare

  • L'appartamento brucia e si lanciano dal 2° piano: mamma e figlio in ospedale, gravissimo il padre

  • Strano ma vero: rapporto troppo focoso, trentenne si frattura il pene

  • Alto Vicentino nella morsa del maltempo: grandine e raffiche di vento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento