menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ufficio immigrazione della questura di Vicenza

L'ufficio immigrazione della questura di Vicenza

Esibisce un passaporto falso, arrestato cittadino della Guinea.

Durante il fotosegnalamento per il rinnovo del permesso di soggiorno l’operatore di polizia ha riscontrato delle anomalie nel documento che facevano chiaramente dubitare della sua genuità

E’ successo giovedì 27 aprile, quando allo sportello immigrazione della Questura di Vicenza si è presentato B.A., nato in Guinea nel 1997, per chiedere il rinnovo del permesso di soggiorno. Dopo l’acquisizione della pratica l’utente è stato invitato nell’ufficio per il fotosegnalamento ed è lì che l’operatore di polizia ha riscontrato delle anomalie nel documento che facevano chiaramente dubitare della sua genuità.

In effetti gli uomini dell’Ufficio Immigrazione hanno notato numerose incongruenze sia per quanto riguarda la credibilità dei dati inseriti nel documento sia con riferimento alla mancanza degli elementi di sicurezza del passaporto.

Il giovane è stato così trattenuto per il tempo necessario agli accertamenti dell’Ufficio Immigrazione e quindi deferito all’Autorità Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Petizione dell'ANPI Veneto per le dimissioni di Elena Donazzan

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento