rotate-mobile
Cronaca

Notte di sangue nel Vicentino, due accoltellamenti

Le vittime sono finite in ospedale: uno dei due, un 48enne, è ricoverato nel reparto rianimazione

Due accoltellamenti nella notte tra sabato e domenica. I gravi episodi sono avvenuti uno in pieno centro e l'altro a Sovizzo. In Contra' della Catena, a Vicenza, è scoppiata una lite tra due stranieri per futili motivi. Uno dei due, un ventenne, è stato pugnalato all'addome dall'altro con un coltello. Sul posto è arrivata un'ambulanza del Suem, che ha portato il giovane in ospedale in codice giallo. Il 20enne ha raccontato di essere stato ferito perché qualcuno voleva rubagli il monopattino. Sull'episodio sono in corso le indagini della polizia, anche attraverso le immagini delle telecamere di sorveglianza.

Più grave, invece, l'altro episodio, avvenuto a Sovizzo. All'interno di una casa di via dei Cedri è scoppiata una lite in una famiglia sudamericana. Secondo una prima ricostruzione lo zio di un giovane avrebbe colpito il nipote in testa con una bottiglia di vetro. Il ragazzo ha reagito colpendo il parente, un 48enne, con un colpo di coltello al torace. L'uomo si trova ricoverato al San Bortolo nel reparto di rianimazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte di sangue nel Vicentino, due accoltellamenti

VicenzaToday è in caricamento