Minacce, aggressioni e continue richieste di denaro: genitori esasperati lo denunciano

Mamma e papà da mesi vivevano nel terrore. Secondo le indagini condotte dai carabinieri, il figlio aveva iniziato ad avere questi comportamenti sempre più aggressivi in concomitanza con l’acuirsi del suo stato di dipendenza da sostanze stupefacenti

Un operaio specializzato, con qualche piccolo precedente penale, è stato raggiunto da un provvedimento di allontanamento dall'abitazione dei genitori, che da qualche tempo faceva vivere nel terrore. Nei guai un 44enne di Dueville.

Tutto è iniziato nel mese di giugno, quando l’uomo, ha dato inizio ad una escalation di offese e minacce che si sono fatte sempre più pesanti fino ad arrivare a vere e proprie aggressioni fisiche verso il suo nucleo familiare riducendo gli anziani congiunti a vivere in un costante stato di ansia e paura.

Secondo le indagini condotte dai carabinieri, il 44enne ha iniziato ad avere questi comportamenti sempre più aggressivi in concomitanza con l’acuirsi del suo stato di dipendenza da sostanze stupefacenti.

Di conseguenza, con sempre più insistenza, fino a sfociare in vere e proprie minacce estorsive, il figlio ha iniziato a tempestare i genitori con incessanti richieste di denaro e ad ogni risposta negativa diventava estremamente offensivo ed in alcuni casi anche violento arrivando perfino a prospettare di ucciderli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due anziani, esasperati dalla situazione, e temendo seriamente per la loro incolumità, si sono quindi visti costretti a rivolgersi ai militari della tenenza di Dueville dove hanno sporto una serie di denunce che ha permesso al Pubblico Ministero, titolare del fascicolo instaurato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vicenza, sulla base dei gravi indizi raccolti, di avanzare una richiesta di applicazione di misura cautelare, poi avvallata dal gip che a sua volta ha dato ordine ai carabinieri di Dueville di provvedere immediatamente a farlo allontanare dall’abitazione familiare e di non farvi più rientro fino a nuovo ordine, di non avvicinarsi per nessuna ragione ai luoghi abitualmente frequentati dai genitori e di interrompere ogni tipo di comunicazione con gli stessi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulle Gallerie del Pasubio: giovane precipita e muore dopo un volo di 150 metri

  • Fuga dopo la rapina, l'auto si schianta: muore una donna

  • Stanno cambiando le frequenze televisive: scopri se la tua TV è da rottamare

  • Alunna positiva al Covid-19, scatta il protocollo: classe in quarantena

  • L'appartamento brucia e si lanciano dal 2° piano: mamma e figlio in ospedale, gravissimo il padre

  • Strano ma vero: rapporto troppo focoso, trentenne si frattura il pene

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento