Cronaca

Operaio nasconde mezzo chilo di droga in casa: arrestato 33enne kosovaro

L’abitazione era nel mirino degli investigatori già da qualche giorno a seguito di alcune segnalazioni di residenti che avevano notato un via vai sospetto nel condominio

Martedì pomeriggio, i militari del Nucleo operativo e radiomobile con l’ausilio di una Squadra Operativa di Supporto (SOS)  inquadrata nella CIO del 4° Battaglione “Mestre” della 1^ Brigata Mobile, hanno eseguito una perquisizione domiciliare a Quinto Vicentino nell’abitazione di Kikaj Arlind, operaio 33enne di origini kosovare poi arrestato per detenzione ai fini di spaccio di mezzo chilo di droga tra cocaina ed hashish.

L’abitazione era nel mirino degli investigatori già da qualche giorno a seguito di alcune segnalazioni di residenti che avevano notato un via vai sospetto nei pressi del condominio.

Tutta la droga assieme ai ventimila euro in contanti, presumibilmente frutto della precedente attività di smercio, è stata sottoposta a sequestro. 

Nella stessa serata di martedìl’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato portato al carcere San Pio X su ordine della Procura della Repubblica di Vicenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operaio nasconde mezzo chilo di droga in casa: arrestato 33enne kosovaro

VicenzaToday è in caricamento