Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Caltrano

Droga nascosta nell'argine del fiume Astico: sequestrati quasi 6 kg di hashish

Lo stupefacente è stato rinvenuto dagli agenti della Polizia locale Nordest Vicentino. Denunciato un 43enne marocchino residente a Thiene

Una volta ogni 15 giorni partiva da Thiene e si recava a Caltrano dove, qualche centinaio di metri in mezzo alla boscaglia dell'argine del fiume Astico faceva perdere le sue tracce. Un modus operandi che ha insospettito gli agenti della Polizia locale Nordest Vicentino che lo avevano già trovato in possesso di pochi grammi di stupefacente.

L'uomo, un 43enne marocchino, veniva descritto da varie fonti come soggetto che poteva procurare in qualsiasi momento cocaina e hashish. Ecco che nel pomeriggio dell'8 settembre un agente si è mimetizzato in un casolare abbandonato in località Maglio del Comune di Caltrano e ha potuto osservare l'arrivo a piedi 43enne, ed il suo inoltro nella fitta boscaglia.

Dopo che lo spacciatore si è allontanato rapidamente, l'agente è riuscito ad individuare il luogo esatto dell'argine dove l'uomo si era inoltrato e dove, rovistando a terra, aveva maneggiato pacchetti sospetti.

L'agente, raggiunto da pattuglie di supporto, ha rinvenuto un primo involucro contenente panetti di hashish, del peso lordo di 473 grammi. Gli agenti hanno così constatato che tutto l'ambiente era costellato di piccoli segnali (es. bastoncini infilati nel muro di contenimento, terriccio mosso, ecc..). L'intervento del cane antidroga "Ronnie" ha segnalato la presenza di numerosi altri nascondigli contenenti complessivamente 9 confezioni di hashish, del peso complessivo di 5,996 chili, ed un sacchetto di cocaina, occulato in un contenitore per alimenti, del peso netto di 75 grammi. 

É stata inoltre rinvenuta una spatola utilizzata dallo spacciatore per rimuovere il terriccio. Lo stupefacente, qualora immesso nel mercato illegale, avrebbe potuto fruttare 10 euro al grammo per l'hashish (circa 55.000 euro) e 100 euro al grammo per la Cocaina (7.500 euro). Tutto il materiale è stato sequestrato e l'uomo denunciato alla procura della Repubblica.

Grande soddisfazione è stata espressa dal sindaco di Caltrano, Luca Sandonà, che aveva in precedenza segnalato la necessità di intensificare i controlli nell'intera area golenale del fiume Astico.WhatsApp Image 2021-09-09 at 07.03.29(1)-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga nascosta nell'argine del fiume Astico: sequestrati quasi 6 kg di hashish

VicenzaToday è in caricamento