Cronaca

Tentano di fuggire al blocco dei carabinieri: bloccati vengono trovati con la droga in auto

É successo mercoledì, a Romano d'Ezzelino. Arrestato un senegalese, già noto alle forze dell'ordine

Nel tardo pomeriggio di mercoledì i carabinieri della Sezione Radiomobile della compagnia di Bassano del Grappa, nell’ambito di un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti svolto insieme ai colleghi della Stazione di Romano d’Ezzelino, hanno intimato l’alt ad un’Audi che stava transitando nel comune di Rossano Veneto.

Alla guida 51enne senegalese, conosciuto ai militari, con accanto Amadou Deme, anche lui senegalese, 46enne. L'auto è stata fermata dopo che alla vista della gazzella dell’Arma, ha fatto un brusco rallentamento ed un tentativo di inversione di direzione.

I due, alla presenza dei carabinieri, hanno assunto un atteggiamento alquanto nervoso ed insolitamente irrequieto, tale da indurre gli operanti a ritenere che potessero detenere qualcosa di illecito. La perquisizione veicolare ha infatti permesso di rinvenire sul sedile lato passeggero, un involucro in cellophane trasparente di colore giallo, termosaldato all’estremità, all’interno del quale era custodita della sostanza in polvere di colore bianco, risultata poi essere cocaina, del peso lordo di grammi 0,7.

I militari hanno quindi proceduto ad una perquisizione personale dell’uomo, sul quale sono state rinvenute sei dosi di analoga sostanza, per un peso di 5,4 grammi. Il conducente è risultato invece pulito.

La perquisizione domiciliare a carico del passeggero, ha permesso inoltre di rinvenire materiale atto al confezionamento dello stupefacente in dosi. Amadou Deme è stato quindi arrestato e posto ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano di fuggire al blocco dei carabinieri: bloccati vengono trovati con la droga in auto

VicenzaToday è in caricamento