rotate-mobile
Cronaca

Disperso sul Novegno: escursionista rintracciato dal Soccorso Alpino

L'uomo aveva trovato rifugio dal temporale in una grotta della Grande Guerra, ma non sapeva esattamente il luogo in cui si trovava

Poco prima di mezzogiorno di venerdì  il Soccorso alpino di Schio è stato allertato a seguito della segnalazione di una donna che, preoccupata perché non riusciva a parlare con il marito uscito in mattinata per una camminata sul Monte Novegno, aveva contattato un amico avvisandolo.

Il conoscente è quindi partito assieme a una squadra da Rozzo Covole, a circa 1000 metri di quota, dove è stata rinvenuta parcheggiata la macchina dell'escursionista, un cinquantenne di Schio. I soccorritori sono quindi saliti lungo un sentiero e fortunatamente poco dopo l'uomo ha risposto al cellulare: per il forte temporale aveva trovato riparo in una grotta della Grande Guerra, ma non sapeva esattamente il luogo in cui si trovava.

La squadra lo ha quindi incrociato dopo mezz'ora di cammino nella zona di Malga Brasome, poco sopra Monte Rozzo Covole, e lo ha riaccompagnato a valle alla propria macchina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disperso sul Novegno: escursionista rintracciato dal Soccorso Alpino

VicenzaToday è in caricamento