rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Stanga / Via Ludovico Lazzaro Zamenhof

Discoteche di Vicenza, ubriachi armati di scimitarra e spacciatori

Venerdì notte movimentato in via Zamenhof: i controlli dei carabinieri hanno portato all'arresto di due spacciatori, fermata anche una donna con tre dosi di cocaina e un ubriaco armato di scimitarra

Si è conclusa con due arresti e altrettante denunce la sortita notturna dei carabinieri in via Zamenhof: durante i controlli  all'esterno di uno dei locali della zona, gli uomini dell'arma hanno sequestrato svariate dosi di cocaina e marijuana e si sono imbattuti in un 24enne marocchino che, ubriaco, girava armato di una scimitarra. 

Il blitz dei carabinieri, giunti nella via con quattro pattuglie, è avvenuto attorno alle 3 di sabato mattina. I primi a finire in manette sono stati due profughi residenti in città. Si tratta di J.E., nato in Gambia nel 1966, domiciliato in un'abitazione gestita da una cooperativa, e di B.A. malese del '94, per un periodo ospite dell' Hotel Adele. Entrambi con precedenti si erano organizzati per rifornire di droga i clienti di un dei locali presenti nella via. Il più giovane nascondeva nelle tasche 10 grammi di marijuana, pronti per essere venduti. Al 49enne, invece, sono state trovate  addosso 9 dosi di cocaina, da circa un grammo. L'uomo aveva anche 60 euro in contanti e la ricevuta di un pagamento a 250 euro tramite post pay, soldi ritenuti proventi dello spaccio. Entrambi sono stati arrestati e verranno processati per direttissima,

Mentre i due spacciatori finivano in manette, un'altra pattuglia controllava i passeggeri di una Golf bianca, che avvistata la macchina dei militari ha tentato la fuga. Durante il brevissimo inseguimento, l'auto ha fatto circa 20 metri prima di essere bloccata, la donna seduta affianco al posto di guida ha tentato di sbarazzarsi di 3 grammi di cocaina, lanciandoli dal finestrino. Recuperata la droga, per lei è scattata la denuncia per spaccio: si tratta di Y.A. tunisina residente in Belgio classe 1978. E' stato solo perquisito, invece, il conducente della Golf. 

Terminata la prima fase dei controlli, con  quattro uomini già portati in stazione per gli accertamenti del caso, i carabinieri sono tornati in via Zamenhof un paio di ore dopo il primo blitz, con l'obiettivo di controllare il tasso alcolico dei clienti dei locali alla fine della nottata. Al loro arrivo, però, i militari hanno trovato il 24enne ubriaco che girava per la via con in mano una scimitarra. L'arma, lunga circa trenta centimetri, non era affilata, e l'uomo non stava minacciano nessuno. Per lui è scattata la denuncia, mentre la scimitarra è stata sequestrata. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discoteche di Vicenza, ubriachi armati di scimitarra e spacciatori

VicenzaToday è in caricamento