rotate-mobile
Cronaca Bassano del Grappa

Diffamò l'onorevole su internet: a processo

L'onorevole leghista Mara Bizzotto era stata duramente attaccata nei forum e nel commenti su alcuni siti e, visto il livello delle accuse, ha deciso di rivolgersi al tribunale ed il pm le ha dato ragione

Troppo spesso internet ed i social network vengono utilizzati come uno sfogatoio senza regole nè educazione, ma questa volta le affermazioni di troppo potrebbero costare care all'autore. L'onorevole leghista Mara Bizzotto, dopo aver subito attacchi pesanti e soprattutto calunniosi da parte di un militante, ha deciso di denunciarlo ed il pubblico ministero le ha dato ragione. P.G., 58 anni, bassanese, dovrà rispondere delle sue affermazioni a processo. 

IL PRECENDENTE: MORETTI CONTRO LE OFFESE ON LINE


Il Giornale di Vicenza riferisce che i commenti, postati dall'uomo sui siti di due testate, utilizzando nick name diversi, oltre ad offese, contenevano delle falsità, come, ad esempio, che l'onorevole si sarebbe pagata il viaggio di nozze con denaro pubblico, che non sappia parlare Italiano, che sia analfabeta. Il pm ha ritenuto che si tratti di affermazioni che vanno ben oltre il diritto di parola e di critica, spetterà ora al giudice delimitare i confini tra la libertà d'espressione e i reati di diffamazione e ingiuria. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diffamò l'onorevole su internet: a processo

VicenzaToday è in caricamento