Denunciano furto in cartoleria ma poi si correggono: «Aveva il coltello»

Dal racconto delle vittime, che subito avevano sporto denuncia per un furto di 10 euro, è uscito che il malvivente era armato di coltello. La tentata rapina è però sfumata e il ladro è stato inseguito dal proprietario 76enne

Forse avevano inizialmente sottovalutato la gravità dell'episodio i due coniugi che nella serata di ieri avevano sporto denuncia per furto. Alla prima telefonata al 113, infatti, ne è seguita un'altra un'ora dopo nella quale le vittime hanno segnalato la tentata rapina al loro negozio, la cartoleria Trestini in viale Mercato Nuovo a Vicenza. 

La titolare del negozio, una signora 76enne, ha riferito alla polizia che verso le 17 un uomo con un passamontagna e accento veneto era entrato nella cartoleria impugnando un coltello e minacciandola per farsi consegnare il denaro della cassa. 

La donna non ha obbedito e ha chiuso il cassetto con i contanti e così il malvivente ha preso 10 euro che erano sopra al banco prima di darsi alla fuga. A quel punto è intervenuto il coniuge della titolare, pure lui 76enne che ha iniziato a inseguire a piedi il presunto rapinatore fino a che quesi non ha fatto perdere le proprie tracce. La polizia ha comunicato che visionerà le immagini delle telecamere di sorveglianza per ricostruire l'accaduto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gambero rosso 2021: tre forchette a La Peca, due ad Acqua Crua e altri sei vicentini

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

  • Coronavirus, altre 9 vittime a Vicenza: anche un uomo di 58 anni

  • Covid e Valle del Chiampo: «Non chiamatela zona rossa»

  • Investito in bici dal rimorchio di un camion: gravissimo 14enne

Torna su
VicenzaToday è in caricamento