Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Creazzo

Creazzo, le corna sul manifesto a Lonigo, marito lascia la fede al bar

L'uomo chiamato in causa dai manifesti appesi per il centro di Lonigo in cui un anonimo denunciava la tresca di una 52enne dalle "gambe lunghe", avrebbe deciso di levarsi la fede in un bar di Creazzo

Si infittisce la trama dietro la storia dei misteriosi manifesti appesi lo scorso luglio nel centro di Lonigo. Il marito della "52enne bionda e dalle gambe lunghe" di cui i cartelloni raccontavano le avventure extraconiugali si sarebbe disfatto della fede. 

Secondo quanto riferisce Tviweb, l'uomo si trovava all'HiBar di Creazzo quando ha appreso la notizia dei tradimenti della moglie dai giornali che raccontavano la storia dei manifesti. Una delle cameriere lo avrebbe notato mentre, in uno stato di profonda alterazione, abbandonava la fede nuziale sul bancone. Si tratterebbe di un operaio specializzato sulla cinquantina che quel giorno si trovava di passaggio a Creazzo. 

Intanto a Lonigo continua la caccia alla coppia. Alcuni cittadini sarebbero andati in anagrafe per chiedere la lista delle residenti del Comune di 52 anni. Mentre nei bar si vocifera che la moglie fedifraga sia stata conttatta da una nota rivista di gossip per raccontare la sua versione dei fatti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Creazzo, le corna sul manifesto a Lonigo, marito lascia la fede al bar

VicenzaToday è in caricamento